MESTIERI e STRUMENTI.


Una breve raccolta di immagini di lavoratori

Una "nonnina" di Dorgali che ancora fila la lana, seppur non più vedente, "sente" la filatura!

Nel paese di Tiana si trova ancora in ottimo stato, un antichissimo mulino ad acqua, usato oltre che per la macina del paese, collegato a dei giganti pettini serve per filare e lavorare l'Orbace, dalla quale si costruiscono ancora oggi le cappe ed i cappotti come si faceva anticamente. Ad oggi, risulta l'unico ed ultimo paese della Sardegna dove viene trattata l'orbace. In queste immagini si possono vedere alcune fasi della lavorazione e il telaio dove viene creato il tessuto.

Ad Olzai nel periodo della vendemmia, potete ritrovare i vendemmiatori che ancora usano ceste intrecciate, che caricano su carretti trainati da buoi o cavalli!

Il lavoro del cestinaio, in molti paesi anche gli uomini si dedicano a questa lavorazione.